Creare newsletter gratis: I sette migliori strumenti del 2022

Le migliori newsletter per wordpress

Molti blogger e gestori di siti web non si concentrano abbastanza sulla loro newsletter.

Ma perché? Le newsletter sono un potente strumento di marketing per tenere in considerazione i vostri lettori e costruire una comunità fedele.

La timidezza delle insidie tecniche e legali è spesso eccessiva, ma a ben vedere non devono essere insidie.

E sì, i buoni strumenti di newsletter costano un po'.

Tuttavia, molti fornitori offrono tariffe gratuite che possono facilmente durare uno o due anni, nonostante la gamma ridotta di funzioni o i limiti di contatto.

Con il loro aiuto, potrete acquisire una prima esperienza e testare successivamente come la vostra comunità riceve la newsletter.

In questo articolo abbiamo esaminato da vicino i sette migliori strumenti e tariffe gratuiti:

Cosa rende un buon strumento di newsletter?

Prima di trattare nel dettaglio i singoli fornitori, vorremmo fornirvi una panoramica di ciò che rende un buon strumento di newsletter.

Non si può fare a meno di nessuna delle funzioni citate:

  1. Reattività: Sapevate che oggi la maggior parte degli iscritti alle newsletter legge le proprie e-mail su uno smartphone? È quindi indispensabile creare newsletter responsive che siano ugualmente belle su smartphone, tablet e PC.
  2. Autoresponder: È opportuno salutare i nuovi iscritti con una campagna di benvenuto (circa 3-5 e-mail). Questa dovrebbe poter essere riprodotta automaticamente dopo la registrazione da un autoresponder.
  3. Rimbalzi: Se un'e-mail viene inviata a un indirizzo che non esiste più, il vostro strumento di newsletter dovrebbe generare un cosiddetto "bounce", ovvero un contatto inattivo.
  4. Certezza del diritto: Ad esempio, in Germania è obbligatorio inserire un link di cancellazione in ogni e-mail e il double opt-in. Buoni strumenti garantiscono la certezza del diritto attraverso queste funzioni.
  5. Modello di newsletter: Per non dover partire da zero con ogni e-mail, lo strumento scelto dovrebbe fornirvi alcuni modelli.

Svantaggi di una newsletter gratuita

Gli strumenti di newsletter del segmento premium, come B. ActiveCampaign, vi costeranno rapidamente tre cifre di canone mensile se tutte le funzioni sono disponibili.

Non potrete mai ottenere le funzionalità di un costoso provider premium con uno strumento o un piano gratuito.

Ma spesso non è necessario.

I blog più piccoli e i neofiti dell'email marketing, in particolare, di solito non hanno bisogno di molte funzioni professionali.

Tuttavia, per trasparenza, vorremmo soffermarci brevemente sugli svantaggi degli strumenti e delle tariffe per le newsletter gratuite.

  1. Spesso sono limitati in termini di contatti o di email al mese, per cui è possibile gestire solo liste di dimensioni ridotte.
  2. Di solito non troverete supporto nei provider gratuiti. Questo è spesso un problema, soprattutto per i principianti.
  3. Le funzioni (ad esempio, azioni if-then o autoresponder) e il numero di modelli sono spesso limitati. 

I migliori strumenti e piani gratuiti

Di seguito, diamo un'occhiata più da vicino ai più noti strumenti di newsletter, mostrandone i punti deboli e i punti di forza:

1 CleverReach (Lite)

Testate CleverReach e convincetevi del nostro software di email marketing.

Contatti gratuiti: 1,000

Limite di invio: 250 email al mese

Posizione del server: UE

Nonostante la tariffa gratuita, CleverReach offre una grande quantità di funzioni, come un eccellente editor di e-mail, un autoresponder e una libreria di modelli.

Esistono anche molti strumenti per l'e-commerce e l'analisi del web.

Ci piace anche l'assistenza disponibile nonostante la tariffa gratuita e le istruzioni complete, che sono estremamente utili soprattutto per i principianti.

Ora veniamo al ma: Il piano gratuito comprende solo 250 e-mail al mese, che probabilmente raggiungerete rapidamente (anche con liste piccole). Pertanto, la tariffa Lite è adatta per i primi passi, ma non di più.

Cosa offrono i piani a pagamento?

Le tariffe a pagamento di CleverReach (a partire da 9 euro al mese) sbloccano anche funzioni come i test A/B o le campagne di follow-up, ma aumentano soprattutto il numero di e-mail che si possono inviare al mese.

Più destinatari avete e più grande diventa la vostra lista e-mail, più costoso sarà CleverReach.

Con 2.500 destinatari/mese, sono 35 euro, con 7.500 destinatari/mese, sono 82 euro.

vantaggi

  • Molte funzioni nel piano gratuito
  • Buon editor drag and drop
  • Strumenti di e-commerce e statistica inclusi
  • Possibilità di un marketing molto mirato
  • Assistenza molto competente
  • Istruzioni complete per i principianti

Svantaggi

  • Il prezzo aumenta con l'aumentare delle dimensioni del listino

2 Sendinblue (gratuito)

Portate la vostra attività a nuovi livelli con un marketing digitale completo e all-in-one.

Contatti gratuiti: illimitato

Limite di invio: 300 e-mail al giorno

Posizione del server: UE

sendinblue (ex Newsletter2Go) ha uno dei migliori piani gratuiti sul mercato.

Una ricca gamma di funzioni, che comprende anche l'inserimento di annunci su Facebook o una funzione SMS, è completata dalla possibilità di raccogliere un numero illimitato di contatti. Si tratta di una rarità assoluta tra i piani gratuiti.

Naturalmente, sono incluse anche funzioni come un buon costruttore di e-mail, un autoresponder e analisi.

Anche le prime funzioni di targeting per i vostri abbonati sono disponibili nel piano gratuito.

Il limite di invio è inoltre limitato a 300 e-mail al giorno, che purtroppo verrà raggiunto rapidamente.

Cosa offrono i piani a pagamento?

Le tariffe premium di Sendinblue sono classificate in Lite, Premium ed Enterprise e sbloccano inizialmente diverse funzioni, come i test A/B o i report avanzati.

Il limite di invio viene aumentato anche con le tariffe a pagamento, per cui i costi mensili effettivi dipendono dal numero di e-mail inviate al mese.

Un esempio: Nella tariffa Lite, 20.000 e-mail al mese costano 19 euro, mentre 100.000 e-mail al mese costano 59 euro al mese.

vantaggi

  • Nessun limite di contatti nel piano gratuito
  • Funzioni estese
  • Creatore di email intuitivo
  • Funzione di targeting già presente nel piano Lite
  • Autoresponder e analisi
  • Tariffe premium economiche

Svantaggi

  • Limite di spedizione raggiunto rapidamente nella tariffa libera
  • La struttura dei prezzi delle tariffe premium è alquanto confusa

3 GetResponse (gratuito)

Prezzi e piani di servizio | GetResponse

Contatti gratuiti: 500

Limite di spedizione: illimitato

Posizione del server: UE

GetResponse è una soluzione all-in-one che combina molte funzioni utili in un unico prodotto.

Ciò significa che, anche se GetResponse è principalmente uno strumento di email marketing, si ottiene gratuitamente anche un website builder e un editor di landing page. E questo è già compreso nella tariffa gratuita.

Il tutto è completato da una funzione di newsletter molto decente, che non vi impone un limite di spedizione, ma vi limita nei contatti. Nel piano gratuito è possibile creare una lista con un massimo di 500 contatti.

Purtroppo mancano del tutto funzioni come l'autoresponder, già presenti in altri strumenti del piano gratuito.

I tassi di consegna dello strumento sono inferiori alla media del settore e potrebbero essere migliori, inoltre non sono soddisfacenti.

Cosa offrono i piani a pagamento?

GetResponse prevede tre tariffe premium, che sono scaglionate in base alla gamma di funzioni e aumentano gradualmente di prezzo con il numero di contatti.

Se volete fare email marketing sul serio, avete bisogno almeno di GetResponse Plus. Da questa tariffa si sbloccano funzioni come il tagging e le opzioni di automazione avanzate.

Con il piano Professional sono disponibili anche alcune funzioni di e-commerce.

vantaggi

  • Nessun limite di spedizione nel piano gratuito
  • Costruttore di homepage e landing page
  • Il prezzo della tariffa premium dipende dal numero di contatti.
  • Ampie funzionalità di automazione nei piani Pro
  • Strumenti di e-commerce integrati
  • Gestione eccellente dei dipendenti    

Svantaggi

  • Tariffa gratuita con funzionalità limitate
  • I tassi di consegna potrebbero essere migliori 

4 MailPoet (plugin per WordPress)

Uno sconto speciale per MailPoet, un plugin per newsletter per WordPress

Contatti gratuiti: 1,000

Limite di spedizione: illimitato

Posizione del server: dipende dal vostro hoster

MailPoet è un plugin WordPress per newsletter gestito direttamente nel backend del CMS. Questo lo rende molto comodo per i principianti, ma anche per i professionisti che risparmiano tempo inutile per familiarizzare con un nuovo ambiente.

Questo è un grande vantaggio anche per quanto riguarda la protezione dei dati!

Valutiamo molto positivamente anche il fatto che le campagne di newsletter e di e-mail e i moduli di registrazione siano creati direttamente nel plugin e integrati nel sito web.

È presente anche un'integrazione WooCommerce con funzioni e opzioni di notifica pervasive.

Purtroppo, nella versione gratuita le e-mail non possono ancora essere inviate tramite un server separato e vengono inviate direttamente tramite WordPress. Se il numero è superiore, questo può comportare problemi tecnici.

Cosa offrono i piani a pagamento?

Non appena si dispone di un elenco più ampio, non si può evitare un piano MailPoet premium. Anche perché il marchio MailPoet viene rimosso solo dalle tariffe premium.

È inoltre possibile personalizzare il server di posta. Ad esempio, potete utilizzare il vostro server o un server premium di MailPoet, che può gestire anche volumi di spedizione maggiori e garantisce alti tassi di consegna.

Anche la gamma di funzioni aumenta progressivamente, ad esempio con funzioni di tagging, analisi o varie opzioni di automazione.

vantaggi

  • Plugin WordPress, controllo direttamente dal backend
  • Anche i moduli di contatto vengono creati nel plugin
  • Collegamento a WooCommerce
  • Molto rispettoso del GDPR
  • Tariffa premium con funzioni estese

Svantaggi

  • nessun server di posta proprio nella tariffa gratuita
  • branding

5 MailChimp (gratuito)

Piattaforma di marketing, automazione e posta elettronica | Mailchimp

Contatti gratuiti: 2,000

Limite di spedizione: nessuno

Posizione del server: STATI UNITI D'AMERICA

MailChimp è probabilmente il più noto provider di email marketing, che garantisce la compatibilità con la maggior parte dei plugin e degli strumenti di WordPress.

Da un lato, ciò è dovuto al fatto che con la tariffa gratuita si possono già gestire ben 2.000 contatti e che il backend dello strumento è molto semplice per i principianti.

Avrete a disposizione un costruttore di e-mail drag-and-drop, una gestione molto semplice delle liste e statistiche molto chiare sulle vostre newsletter. Sono disponibili anche semplici opzioni di automazione.

Ci piace particolarmente anche la funzione di landing page. Utilizzando un live builder, è possibile creare rapidamente bellissime pagine opt-in senza alcuna conoscenza di codice o di programmazione. Ci sono persino dei modelli.

L'eccellente gamma di funzioni e la chiarezza rendono MailChimp uno strumento eccellente per i principianti.

D'altra parte, la conclusione sulla protezione dei dati è meno positiva: Tutti i server di MailChimp si trovano negli Stati Uniti.

Cosa offrono i piani a pagamento?

MailChimp prevede tre piani a pagamento che abilitano gradualmente ulteriori funzionalità, come la segmentazione avanzata o l'automazione.

Il prezzo effettivo della tariffa dipende in ultima analisi dal numero di contatti.

vantaggi

  • Ben 2.000 contatti nella versione gratuita
  • Backend molto chiaro
  • Progettare le e-mail con il drag-and-drop
  • Compatibile con quasi tutti i plugin di WordPress
  • Costruttore di pagine di atterraggio, compresi i modelli
  • Belle statistiche
  • Ottimi tassi di consegna

Svantaggi

  • Ubicazione del server negli Stati Uniti e quindi incertezza giuridica nell'utilizzo del server stesso

6 MailJet (gratuito)

Mailjet - Servizio di consegna delle e-mail per team di marketing e sviluppatori

Contatti gratuiti: illimitato

Limite di invio: 6.000 e-mail al mese

Posizione del server: UE

MailJet è dotato di un ottimo piano gratuito per costruire una lista di qualsiasi dimensione e inviare ben 6.000 e-mail al mese.

Inoltre, è presente un costruttore di modelli facile da usare, ampie statistiche e un autoresponder.

Tuttavia, il cuore di MailJet sono le API per gli sviluppatori. È proprio questo il punto di forza che definisce il servizio: la collaborazione tra marketer e sviluppatori in un unico strumento.

MailJet è la soluzione giusta per voi, soprattutto se diversi dipendenti sono coinvolti nel vostro email marketing.

Cosa offrono i piani a pagamento?

I piani premium di MailJet rimuovono il branding e sbloccano funzionalità come la segmentazione degli utenti, le statistiche avanzate o i test A/B.

Il prezzo dipende dal numero di e-mail inviate al mese.

vantaggi

  • Quasi nessuna limitazione nella tariffa libera
  • Ottimo editor di e-mail
  • API per gli sviluppatori
  • Statistiche approfondite
  • Funzioni di marketing di alta qualità nei piani premium

Svantaggi

  • Branding nel piano gratuito

7 MailerLite (gratuito)

Creare email marketing che piaccia al pubblico - MailerLite

Contatti gratuiti: 1,000

Limite di spedizione: illimitato

Posizione del server: UE

MailerLite è un'alternativa adatta ai principianti, particolarmente interessante perché potete scrivere ai vostri 1.000 contatti gratuiti tutte le volte che volete al mese.

Lo strumento è dotato di un discreto builder di e-mail, anche con modelli nei piani premium (non può essere utilizzato nel piano gratuito).

Sono incluse anche funzioni aggiuntive come un editor di pagine di destinazione o pop-up di login per il vostro sito web.

Purtroppo, la mancanza di un controllo SPAM e di una funzione di anteprima della newsletter riducono notevolmente la conclusione complessiva.

È un peccato che MailerLite sia disponibile solo in inglese.

Cosa offrono i piani a pagamento?

Con uno dei piani a pagamento, MailerLite offre funzionalità eccellenti come il reinvio automatico (le e-mail non aperte vengono inviate di nuovo), modelli già pronti, test A/B o un editor HTML per le e-mail.

La scala dei prezzi dipende dal numero di contatti, ma rimane in una fascia molto equa e moderata.

vantaggi

  • Tariffa gratuita con funzioni molto ampie
  • Nessun limite di invio di contatti
  • Backend molto semplice per i principianti
  • Modelli di alta qualità (piano Pro)
  • Editor di pagine di atterraggio
  • Statistiche approfondite    

Svantaggi

  • Nessun controllo SPAM nell'editor
  • Disponibile solo in inglese

Conclusione

La scelta del giusto strumento di email marketing può diventare rapidamente opprimente, soprattutto per gli utenti inesperti.

Cambiare un provider è relativamente facile, grazie alla funzione di import-export. Tuttavia, per risparmiare tempo e nervi, vorremmo aiutarvi con questo elenco finale nella scelta dello strumento giusto:

  • Principianti sanguinosi: Se non avete alcuna familiarità con l'email marketing, CleverReach è una buona scelta. Grazie ai numerosi tutorial e al funzionamento intuitivo, è adatto ai principianti.
  • La soluzione WordPress tutto in uno: MailPoet è un'ottima soluzione per gli utenti di WordPress, poiché tutte le funzioni si trovano direttamente nel backend di WordPress.
  • Collaboratori multipli: Se più collaboratori lavorano al vostro email marketing, dovreste guardare a MailJet.
  • Compatibilità: Se lavorate con diversi strumenti, MailChimp può essere il provider giusto, poiché è compatibile con la maggior parte dei provider di terze parti.
Scritto da
Arnelio

Scriviamo plugin per siti web su piattaforma WordPress. Elaboriamo costantemente nuovi concetti, li prototipiamo e li testiamo.


0 0 voti
Totale
Iscriviti
Notificami
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti